Umuntu ngumuntu ngabantu

IMG_3885

Guardate questa foto. Tredici bambini seduti in cerchio che mangiano da un solo piatto. Sono molte le riflessioni che si possono fare, ma c’è qualcosa di stupefacente che supera ogni altra considerazione. Pur essendo sicuramente affamati, nessuno di loro si lancia sul piatto o prende una quantità di cibo superiore agli altri. I nostri figli (ci metto anche i miei, ovviamente) ben nutriti, seduti comodamente a tavola, farebbero a gara ad accaparrarsi la parte più grossa di cibo. Questa filosofia di vita, sviluppata in quelle tribù che per noi rappresentano una civiltà primitiva ed arretrata, si chiama “Ubuntu”. In particolare, la frase: “Umuntu ngumuntu ngabantu” (“io sono ciò che sono in virtù di ciò che tutti siamo”) ci fa capire che noi possiamo anche essere “tecnologicamente avanzati”, ma il nostro grado di civiltà non è certo superiore al loro. Anzi, a volte mi sembra che ci stiamo avvicinando al medioevo. Invece di andare avanti, torniamo indietro.

Annunci

Cosa ne pensi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...