Archivio mensile:dicembre 2013

Un piccolo pensiero per un grande uomo

Immagine

Stasera il mio pensiero va ad un grande uomo, un uomo che ha sacrificato gran parte della sua vita per un’ideale: l’uguaglianza tra bianchi e neri. Nelson Mandela si è spento ieri e a me dispiace moltissimo. Fino a ieri ha rappresentato un sibolo, un esempio da imitare. Con la sua lotta ha contribuito a rendere il mondo un pò migliore di come era. Non ha avuto paura del carcere, delle minacce o delle sofferenze fisiche e psicologiche. E’ andato avanti inseguendo la sua idea ed è riuscito a realizzarla. Nasceranno altri come lui? può darsi, ma il mondo in questi anni è cambiato, i nemici da combattere non sono più così chiari, così palesi. Si nascondono nei palazzi, negli uffici, in un mondo virtuale che non possiamo controllare e sul quale non abbiamo nessuna influenza. Il nemico di oggi è più subdolo, ti colpisce senza che tu te ne accorgi. E’ la disperazione, la noia, la depressione o la mancanza di entusiasmo. Siamo disillusi e non ci proviamo nemmeno ad intraprendere una qualsiasi forma di lotta per migliorare il mondo. Siamo bloccati, rinchiusi nel nostro guscio fatto di mattoni, cemento armato, televisione e Internet. Dobbiamo trovare la forza di alzarci dalle nostre comode poltrone e rimboccarci le maniche, perché c’è ancora tantissimo da fare per raggiungere la pace, la fraternità e l’uguaglianza tanto care a Nelson Mandela. Addio caro amico, cercheremo di continuare l’opera che tu hai iniziato.